Collegio di Roma, 13 ottobre 2010, n.1086

Collegio di Roma, 13 ottobre 2010, n.1086

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Responsabilità della banca / Illegittima segnalazione ad una centrale di informazione creditizia, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Criteri di quantificazione, Danno risarcibile, Segnalazioni illegittime
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 13 ottobre 2010, n.1086
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Roma, 30 settembre 2010, n.999

Collegio di Roma, 30 settembre 2010, n.999

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrali Rischi Finanziarie Private / Preavviso di segnalazione
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Forme, Obbligo di preventiva comunicazione, Raccomandata a.r., Segnalazioni
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 30 settembre 2010, n.999
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Roma, 30 settembre 2010, n.999

Collegio di Roma, 30 settembre 2010, n.999

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Legittimazione passiva
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Centrale rischi finanziari private, CRIF s.p.a., Difetto di legittimazione passiva, Inammissibilità del ricorso
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 30 settembre 2010, n.999
  • Scarica testo in pdf

 

La CRIF s.p.a. quale ente gestore del sistema di informazione creditizia, deve ritenersi priva di legittimazione passiva, poiché non rientra nella nozione di intermediario finanziario, così come definita nelle disposizioni della Banca d’Italia relative all’Arbitro Bancario Finanziario. Pertanto, il ricorso deve essere dichiarato inammissibile nei suoi confronti.

Collegio di Roma, 06 settembre 2010, n.900

Collegio di Roma, 06 settembre 2010, n.900

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrali Rischi Finanziarie Private / Preavviso di segnalazione
  • Parole chiave: Avviso di imminente registrazione, Centrale rischi finanziari private, Onere probatorio, Raccomandata a.r., Ricezione, Segnalazioni
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 06 settembre 2010, n.900
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Roma, 06 settembre 2010, n.900

Collegio di Roma, 06 settembre 2010, n.900

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Rapporti con altri procedimenti
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Centrale rischi finanziari private, Competenza, Rapporto con altri procedimenti, Segnalazioni illegittime
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 06 settembre 2010, n.900
  • Scarica testo in pdf

 

L’Arbitro Bancario Finanziario è competente a conoscere della domanda Sulla domanda riguardante la cancellazione del nominativo del ricorrente dalla banca dati privata; la quale non esclude, peraltro, quella dell’autorità giudiziaria ordinaria, così come, per i profili relativi ad eventuali illegittimità nel trattamento dei dati personali, quella del Garante della privacy.

Collegio di Roma, 06 settembre 2010, n.900

Collegio di Roma, 06 settembre 2010, n.900

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrali Rischi Finanziarie Private / Ente gestore del sistema di informazione creditizia, Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Legittimazione passiva
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Centrale rischi finanziari private, CRIF SpA, Difetto di legittimazione passiva, Segnalazioni illegittime
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 06 settembre 2010, n.900
  • Scarica testo in pdf

 

La CRIF SpA che gestisce il sistema di informazione creditizia è soggetto privo di legittimazione passiva nella procedura avanti l’Arbitro Bancario Finanziario, poiché non rientra nella nozione di intermediario finanziario così come definita nelle disposizioni relative allo stesso Arbitro Bancario Finanziario. Pertanto, il ricorso proposto avverso la predetta società deve essere dichiarato inammissibile.

Collegio di Napoli, 28 settembre 2010, n.985

Collegio di Napoli, 28 settembre 2010, n.985

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrali Rischi Finanziarie Private
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Danno risarcibile, Erronea segnalazione, Liquidazione equitativa
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 28 settembre 2010, n.985
  • Scarica testo in pdf

 

L’erronea segnalazione in una Centrale Rischi privata causa un danno da lesione del diritto alla reputazione di buon pagatore, elemento che può rilevare sia sotto il profilo della reputazione personale sia anche sotto quello della reputazione commerciale. Riconosciuta la risarcibilità del danno così specificato, la relativa liquidazione non può che avvenire in via equitativa.

Collegio di Napoli, 24 settembre 2010, n.978

Collegio di Napoli, 24 settembre 2010, n.978

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Corretta quantificazione, Danno risarcibile, Segnalazioni illegittime
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 24 settembre 2010, n.978
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Napoli, 24 settembre 2010, n.978

Collegio di Napoli, 24 settembre 2010, n.978

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Circostanze rilevanti, Condotta colposa dell’intermediario, Segnalazioni illegittime
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 24 settembre 2010, n.978
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Napoli, 23 settembre 2010, n.977

Collegio di Napoli, 23 settembre 2010, n.977

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Responsabilità della banca / Illegittima segnalazione ad una centrale di informazione creditizia, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Circostanze rilevanti, Danno, Prova, Segnalazioni
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 23 settembre 2010, n.977
  • Scarica testo in pdf

 

Syndicate content