Collegio di Milano, 24 novembre 2010, n.1358

Collegio di Milano, 24 novembre 2010, n.1358

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Clonazione
  • Parole chiave: Bancomat, Clonazione, Presunzioni, Sussistenza, Violazione degli obblighi di custodia della carta e del PIN
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 24 novembre 2010, n.1358
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Roma, 31 maggio 2010, n.473

Collegio di Roma, 31 maggio 2010, n.473

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Obblighi per il cliente, Bancomat e carte di debito / Smarrimento e furto della carta
  • Parole chiave: Bancomat, Colpa grave, Furto, Limiti, Obblighi di custodia, Presunzioni, Utilizzo fraudolento
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 31 maggio 2010, n.473
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 04 giugno 2010, n.488

Collegio di Milano, 04 giugno 2010, n.488

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Smarrimento e furto della carta
  • Parole chiave: Bancomat, Circostanze rilevanti, Doveri di custodia, Responsabilità del cliente, Stretto lasso di tempo intercorso fra furto della borsetta e prelievi, Utilizzo fraudolento
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 04 giugno 2010, n.488
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Roma, 24 giugno 2010, n.612

Collegio di Roma, 24 giugno 2010, n.612

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Obblighi per il cliente
  • Parole chiave: Bancomat, Corretta digitazione del PIN, Onere probatorio, Responsabilità del cliente, Utilizzo fraudolento
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 24 giugno 2010, n.612
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.250

Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.250

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Smarrimento e furto della carta
  • Parole chiave: Bancomat, Furto, Luogo di conservazione del PIN, Obblighi di custodia, Presunzioni, Stretto lasso di tempo tra furto e operazioni fraudolente
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.250
  • Scarica testo in pdf

In caso di furto della carta bancomat, lo stretto lasso di tempo intercorso tra la commissione del furto e le operazioni fraudolente fa presumere che il PIN non solo fosse contenuto nella borsa rubata ma anche che fosse facilmente individuabile e relazionabile alla carta bancomat.

Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.250

Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.250

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Smarrimento e furto della carta
  • Parole chiave: Bancomat, Digitazione corretta del PIN, Furto, Obblighi di custodia, Responsabilità del titolare della carta
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.250
  • Scarica testo in pdf

Laddove le operazioni contestate dal titolare della carta siano state tutte effettuate con la corretta digitazione del PIN, non è dubitabile che il cliente abbia omesso di adottare le dovute cautele nell’osservanza delle regole di segretezza e di custodia del PIN stesso, rendendo così possibile l’uso normale del bancomat a chi se ne era impossessato furtivamente. Alla violazione di tali obblighi consegue la responsabilità del cliente per ogni conseguenza dannosa che possa derivare dall’uso illecito della carta e del PIN.

Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.245

Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.245

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Smarrimento e furto della carta
  • Parole chiave: Bancomat, Luogo di conservazione del PIN, Obblighi di custodia, Presunzioni
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.245
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.245

Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.245

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Clausole contrattuali, Bancomat e carte di debito / Obblighi per il cliente
  • Parole chiave: Bancomat, Utilizzo da parte di persona diversa dal titolare, Violazione degli obblighi di custodia
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 20 aprile 2010, n.245
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Roma, 23 aprile 2010, n.288

Collegio di Roma, 23 aprile 2010, n.288

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Clausole contrattuali
  • Parole chiave: Bancomat, Condizioni generali di contratto, Interpretazione
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 23 aprile 2010, n.288
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Roma, 23 aprile 2010, n.288

Collegio di Roma, 23 aprile 2010, n.288

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Bancomat e carte di debito / Clausole contrattuali
  • Parole chiave: Bancomat, Condizioni contrattuali, Prelievo fraudolento, Responsabilità della banca
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 23 aprile 2010, n.288
  • Scarica testo in pdf

Syndicate content