Collegio di Milano, 27 maggio 2010, n.446

Collegio di Milano, 27 maggio 2010, n.446

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Polizze assicurative, Mutuo / Surrogazione e sostituzione
  • Parole chiave: Autonomia contrattuale della banca, Diniego, Mutuo, Richiesta di polizze assicurative accessorie, Surrogazione
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 27 maggio 2010, n.446
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Roma, 09 luglio 2010, n.711

Collegio di Roma, 09 luglio 2010, n.711

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Mutuo / Rinegoziazione
  • Parole chiave: Art. 8, Autonomia contrattuale della banca, D.L. 31 gennaio 2007, Mutuo, n. 7, Richiesta del cliente, Rinegoziazione, terzo comma
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 09 luglio 2010, n.711
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Napoli, 13 luglio 2010, n.729

Collegio di Napoli, 13 luglio 2010, n.729

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Conto Corrente Bancario / Onere probatorio
  • Parole chiave: Autonomia contrattuale della banca, Conto Corrente Bancario, Difformità tra i dati anagrafici del C.F. e quelli della carta di identità, Diniego, Richiesta di apertura
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 13 luglio 2010, n.729
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 30 giugno 2010, n.646

Collegio di Milano, 30 giugno 2010, n.646

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Responsabilità della banca / Nella fase delle trattative
  • Parole chiave: Autonomia contrattuale della banca, Concessione, Finanziamento, Istruttoria
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 30 giugno 2010, n.646
  • Scarica testo in pdf

 

La disponibilità della banca comunicata alla ricorrente di negoziare la concessione di un mutuo fondiario ipotecario piuttosto che la concessione di un’apertura in conto corrente garantita da ipoteca, non è tale da configurare una responsabilità in contraendo della banca: tale facoltà è infatti sicuramente rimessa alla banca che, nell’ambito della negoziazione può del tutto legittimamente proporre il prodotto che ritiene più appropriato.

Collegio di Roma, 15 marzo 2010, n.128

Collegio di Roma, 15 marzo 2010, n.128

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Garanzia cambiaria, Conto Corrente Bancario / Scoperto di conto
  • Parole chiave: Apertura di credito, Autonomia contrattuale della banca, Garanzia cambiaria, Piano di rientro, Scoperto di conto
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 15 marzo 2010, n.128
  • Scarica testo in pdf

Syndicate content