Collegio di Milano, 23 luglio 2010, n.786

Collegio di Milano, 23 luglio 2010, n.786

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Apertura di credito / Disciplina applicabile, Ius variandi (art. 118 TUB) / Giustificato motivo
  • Parole chiave: Apertura di credito, Art. 118 TUB, Giustificato motivo, Insufficienza, Introduzione di una nuova voce di spesa, Ius variandi
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 23 luglio 2010, n.786
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 26 ottobre 2010, n.1173

Collegio di Milano, 26 ottobre 2010, n.1173

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Apertura di credito / Disciplina applicabile
  • Parole chiave: Apertura di credito, Correttezza e buona fede, Gestione della garanzia concessa, obblighi di diligenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 26 ottobre 2010, n.1173
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 15 ottobre 2010, n.1119

Collegio di Milano, 15 ottobre 2010, n.1119

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Apertura di credito / Disciplina applicabile
  • Parole chiave: Apertura di credito, Caratteristiche e obblighi discendenti
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 15 ottobre 2010, n.1119
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 15 ottobre 2010, n.1119

Collegio di Milano, 15 ottobre 2010, n.1119

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Apertura di credito / Disciplina applicabile
  • Parole chiave: Apertura di credito, Differenze, Legittimità, Modifica delle modalità operative, Operazioni bancarie connesse ai titoli s.b.f.
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 15 ottobre 2010, n.1119
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.872

Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.872

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Apertura di credito / Rinnovo
  • Parole chiave: Apertura di credito, Comunicazione, Diniego, Finanziamento, Istruttoria, Limiti, Obblighi per la banca
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.872
  • Scarica testo in pdf

 

Relativamente all’obbligo dell’intermediario di comunicare l’esito dell’istruttoria all’interessato e sulle formalità da osservare, non si rinvengono apposite procedure che fissino i tempi e le modalità di comunicazione. Ne consegue che, la comunicazione del diniego del rinnovo del finanziamento avvenuta "per le vie brevi", non appare suscettibile di essere qualificata come illecita o illegittima.

Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.869

Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.869

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Apertura di credito / Istruttoria
  • Parole chiave: Apertura di credito, Comunicazione, Diniego, Finanziamento, Istruttoria, Limiti, Obblighi per la banca
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.869
  • Scarica testo in pdf

 

Relativamente all’obbligo dell’intermediario di comunicare l’esito dell’istruttoria all’interessato e sulle formalità da osservare, non si rinvengono apposite procedure che fissino i tempi e le modalità di comunicazione. Ne consegue che, la comunicazione del diniego del rinnovo del finanziamento avvenuta "per le vie brevi", non appare suscettibile di essere qualificata come illecita o illegittima.

Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.849

Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.849

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Commissione di massimo scoperto, Ius variandi (art. 118 TUB) / Disciplina generale, Apertura di credito / Spese e commissioni
  • Parole chiave: Apertura di credito, Art. 118 TUB, Commissione di “Disponibilità immediata fondi, DIF”, Ius variandi
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.849
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Roma, 16 luglio 2010, n.758

Collegio di Roma, 16 luglio 2010, n.758

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Apertura di credito / Disciplina applicabile
  • Parole chiave: Accordo ABI–imprese, Apertura di credito, Fattispecie concrete, Sospensione dei debiti delle PMI verso il sistema creditizio
  • Estremi della decisione: Collegio di Roma, 16 luglio 2010, n.758
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 27 maggio 2010, n.448

Collegio di Milano, 27 maggio 2010, n.448

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Apertura di credito / Rinnovo
  • Parole chiave: Apertura di credito, Autonomia contrattuale, Richiesta di garanzie aggiuntive da parte della banca, Rinnovo
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 27 maggio 2010, n.448
  • Scarica testo in pdf

 

In sede di rinnovo di contratti scaduti (nel caso di specie, contratti di affidamento) deve riconoscersi il diritto per la banca di pattuire nuove condizioni con la clientela, non essendo sindacabile la scelta negoziale posta in essere dalla stessa banca, alla quale comunque compete la facoltà di richiedere altresì garanzie aggiuntive, salvo nel caso in cui la richiesta appaia obiettivamente sproporzionata e contraria a principi di elementare buona fede contrattuale e precontrattuale.

Collegio di Milano, 25 maggio 2010, n.433

Collegio di Milano, 25 maggio 2010, n.433

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Commissione di massimo scoperto, Apertura di credito / Spese e commissioni
  • Parole chiave: Apertura di credito, art. 2-bis D.L. 185/2008, Commissione di massimo scoperto, Conto corrente affidato, Nullità
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 25 maggio 2010, n.433
  • Scarica testo in pdf

 

Syndicate content